Progetti

Circle Dream Duo

neo-trad, balfolk

Circle Dream è il duo formato da Valerio Vettori e Michele Bargigia. Le loro composizioni nascono dall’incontro delle forme ritmiche delle danze tradizionali europee con il jazz e la classica contemporanea, con l’intenzione di evocare intense immagini simboliche legando l’esperienza musicale ad un vissuto onirico.
Sono attivi sia in ambito balfolk che come gruppo da ascolto.
Nel 2019 è uscito il loro primo EP.

Valerio Vettori (clarinetto)
Michele Bargigia (piano)

Goloka

folk, tradizionale irlandese

Goloka è il progetto nato attorno al disco “River Tunes”. Oltre alle composizioni originali e ai set tradizionali irlandesi, il gruppo propone canzoni del panorama popolare e cantautoriale italiano arrangiate in chiave folk, interpretate dalla voce del cantante e chitarrista Fabio Reolon, definendo così un sound del tutto originale per un gruppo che si ispira in primo luogo alla musica irlandese. Gli altri musicisti della formazione sono Cristian Moretto al bodhran e Luca Rapazzini al violino: entrambi attivi da anni in ambito Irish, apportano un’energia ritmica e melodica che si sposa perfettamente con il sound della cornamusa.
Goloka si esibisce in formazione variabile dal duo al quartetto.

Valerio Vettori (uilleann pipes, clarinetto, whistles)
Fabio Reolon (voce, chitarra)
Luca Rapazzini (violino)
Cristian Moretto (bodhran)

Valerio Vettori & Sophie Liebregts

tradizionale irlandese

Sophie Liebregts e Valerio Vettori hanno vissuto per anni in Irlanda, dove attraverso centinaia di session hanno lentamente forgiato il loro gusto musicale e il loro approccio allo strumento, rispettivamente la cornamusa irlandese e l'arpa, fortemente ispirato agli organettisti di County Clare e Cork, la cui influenza si palesa costantemente nelle scelte di ritmo e repertorio del duo.

Valerio Vettori (uilleann pipes, whistles)
Sophie Liebregts (arpa celtica)

Rolling Around

tradizionale irlandese, balfolk

I Rolling Around suonano pezzi da ballo e canzoni provenienti da Irlanda, Scozia, Francia, Italia, che fondono attraverso arrangiamenti accattivanti, improvvisazione e la continua ricerca di nuovi stimoli dai repertori popolari più diversi, mantenendo sempre un forte riferimento all'area celtica. Uniscono le voci contrastanti di cornamuse, banjo, mandolino e clarinetto alla ritmica coinvolgente di chitarra e bodhran, creando un suono inconfondibile che ha guadagnato l'entusiasmo di una nutrita folla di danzatori che li seguono da tempo nella loro avventura musicale.
Valerio Vettori (uilleann pipes, clarinetto, whistles)
Matteo Marcon (voce, chitarra)
Stefano Boldrin (banjo tenore, mandolino)
Victor Zanasco (uilleann pipes)
Cristian Moretto (bodhran)
| Photos by Alessandro Russo, Matteo Beltramini, Alberto Garavello